fbpx

Case vacanza: opportunità o bolla speculativa?

case vacanza

In questo 2023 Stiamo assistendo a un vero e proprio Boom delle case vacanza.

Ma quando è scoppiato questo fenomeno?
Le case vacanza, ovvero gli affitti brevi hanno visto il loro boom già pre-pandemia grazie alla massima diffusione anche in Italia della piattaforma Airbnb.

Durante il Coronavirus abbiamo però assistito a una quasi totale battuta d’arresto causa chiusura frontiere e flusso del turismo internazionale nel bel paese.

Cosa è successo in questi 3 anni?

Il mercato con la battuta d’arresto si è ripulito come si direbbe in gergo per poi partire più forte, molto più forte di prima.Ma perchè questo Boom?
Si guadagna davvero come vogliono far credere con gli affitti brevi o è solo l’ennesima bolla speculativa?

Gestire case vacanza è un lavoro e come tutti i lavori richiede impegno e organizzazione.
Non si può infatti credere di poter avere delle rendite passive da subaffitti.

Noi esperti di marketing però vi dobbiamo avvisare: non è tutto oro quello che luccica. E come in ogni bolla ci sono i Fuffa Guru e gli speculatori a caccia di polli da spennare. Pronti a vendere corsi o consulenze High ticket millantando rendite passive e guadagni stratosferici.

Ecco a voi secondo noi 2 dei principali motivi per cui il business delle case vacanza risulta oggi così profittevole:

 

1) ridotta tassazione e regolamentazione del mercato emergente:

il settore alberghiero infatti oltre a presentare barriere all’entrata in termini di budget più importanti in Italia risulta essere molto più regolamentato e tassato dell’extralberghiero.

2) Incassi garantiti e certi:

oggi Airbnb è una piattaforma matura in grado, in cambio di ovviamente la sua percentuale di far lavorare le case vacanza garantendo ottimi incassi e mettendo a disposizione dell’host anche una garanzia. Viene meno dunque l’incertezza dell’incasso, legato all’attività di revenue management e di posizionamento sulle OTA. Si può riempire una casa vacanze sempliemente lavorando su Airbnb!

Analizzati i motivi di successo e diffusione business delle case vacanza vediamo adesso quali possono essere le principali problematiche e insidie connesse a questo business che è tutto :

 

1) Difficoltà nel trovare immobili in gestione/subaffitto:

trovare degli immobili liberi da gestire è diventato davvero arduo, provare per credere. Inoltre lcuni comuni come quello di Firenze hanno addirittura detto stop e messo un limite alle nuove case vacanza nel centro storico. Questo per tutelare l’urbanizzazione e impedire la turistificazione selvaggia della città. In città come Roma, Milano, Firenze è diventato difficile trovare affitti abitativi in centro.

2)Complessità del lavoro:

lavorare nel turismo è un modo di fare impresa ma è prima di tutto fare accoglienza. Lavorare nell’accoglienza non significa solo scrivere all’ospite sulla chat di Airbnb, L’ospitalità è sacra. Inoltre vi troverete ad avere a che fare con House keeping ovvero pulizia e cambio biancheria case vacanza e con la gestione della logistica connessa. Per questo esistono ditta pulizia case vacanza come soluzioni case vacanza con la quale collaboriamo.

 

Come ogni trend che si inflaziona e va in bolla l’inflazione porterà a “rovinare” il mercato e la bolla a scoppiare bolla case vacanza per via dei nuovi entranti alla ricerca dell’oro sulla montagna.

 

 

 

 

Questo vuole essere solo il primo di una serie di blog sul Business e il marketing della case vacanza.

Quindi state aggiornati

RICHIEDI UNA CONSULENZA