come rendere un sito mobile friendly

Come rendere un sito mobile friendly (e non sparire dal News Feed)

FungoMarketing Social Media Advertising Leave a Comment

Sito mobile friendly: perché non puoi farne a meno (soprattutto su Facebook)

La fruizione dei contenuti online è ormai un trend consolidato: le persone spendono sempre più tempo sul cellulare per informarsi, fare acquisti, intrattenersi su Facebook. E sempre più aziende si stanno adoperando per realizzare siti web che si adattino a una fruizione da mobile, che siano mobile friendly per usare l’espressione corretta. Anche perché gli utenti non sono disposti ad attendere un secondo di più quando si parla di web e se il sito non è ben fruibile, anche da dispositivo mobile, o i tempi di caricamento sono “infiniti”, chiudono pagina e passano ad altro. A farne le spese? La tua azienda, naturalmente.

Ecco, allora, che per venirti in aiuto abbiamo pensato ad una mini guida su come rendere un sito mobile friendly e non essere penalizzato né da Google, né (udite udite) da Facebook. Non lo sapevi? Stando a quanto recentemente annunciato dal colosso di Menlo Park è in atto un aggiornamento che favorirà i contenuti e le pagine che hanno un tempo di caricamento minore, in altri termini, quei siti web in grado di offrire agli utenti un’esperienza migliore.

Come rendere un sito mobile friendly: le best practice

Per migliorare il tuo sito web agli occhi di Google e Facebook sono sostanzialmente due le variabili da ottimizzare: la velocità e l’usabilità.

Come ottimizzare la velocità

  • Evita troppi redirect
  • Ottimizza le immagini (in termini di risoluzione, dimensioni e dunque KB)
  • Minimizza il codice
  • Utilizza pop-up ottimizzati per mobile

Come migliorare l’usabilità

  • Evita di installare troppi plugin
  • Configura l’area visibile per la fruizione mobile
  • Utilizza immagini delle giuste dimensioni
  • Adatta i testi alla fruizione da mobile

Perché è davvero così importante che il tuo sito web sia mobile friendly?

Perché Facebook e mobile sono un binomio quasi indissolubile e, per il bene del tuo business, il tuo sito web non può non tenerne conto.
Utilizza questi piccoli accorgimenti per far sì che il tuo sito sia più veloce e più usabile. Ma soprattutto, non farlo esclusivamente per scalare la SERP e il News Feed su Facebook, fallo anzitutto per rendere l’esperienza dell’utente migliore.

Miglioreranno il tempo di permanenza e l’awareness del tuo brand. Risultato finale dell’equazione? Visitatori contenti, visitatori clienti.

 

Ti sei reso conto che il tuo sito web non è mobile friendly e vuoi rimediare? Contattaci per una consulenza gratuita, tra i servizi offerti ci occupiamo anche di progettazione e sviluppo siti web.

 

Martina Palmigiani
Social Media Specialist

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *